Una nuova “pelle” per la gomma da PFU

Il progetto si è concentrato sulla necessità di creare una nuova identità per la gomma ottenuta da PFU e per dare vita a nuove soluzioni materiche. Partendo dalle caratteristiche e proprietà della gomma da PFU e attraverso l’abbinamento con altri materiali come pelle, sughero, tessuti, bambù, feltro, carta e legno, sono stati realizzati 15 nuovi materiali eco-innovativi da utilizzare in diversi ambiti commerciali ed in particolare per l’arredamento, il design, la moda, la nautica e l’edilizia. Un percorso di progetto durato poco meno di un anno e caratterizzato da prove di ricerca e soluzioni applicative per raggiungere i migliori risultati dal punto di vista della funzionalità e dell’estetica. I risultati ottenuti sono un concreto esempio di economia circolare che apre nuovi scenari e opportunità per tutte quelle imprese alla ricerca di soluzioni innovative e di materiali ambientalmente sostenibili.

Il progetto è stato promosso da Ecopneus e realizzato da Matrec, per la parte materica e di ricerca, con il supporto dello studio professionale Marco Capellini sustainable design & consulting, per la parte strategica.

Quale modello di economia circolare per le imprese di condizionatori in Italia